Strumenti per fare il pane in casa - Crea il Tuo Pane

il pane
CREA IL TUO PANE
Vai ai contenuti
La Tecnica
10 STRUMENTI PER IL TUO PANE FATTO IN CASA
Tutto ciò che serve per un buon pane fatto in casa


Non c'è molto in questo mondo che si possa paragonare ad una pagnotta di pane appena sfornata. Se non hai mai fatto il pane in precedenza, ti suggerisco calorosamente di provare, non hai davvero bisogno di tante attrezzature, Il pane è solo un mix armonioso di 5 ingredienti: farina, acqua, lievito, sale e passione, mescolato insieme alla pazienza.
























.

ECCO DI COSA HAI BISOGNO PER INIZIARE:
Farina di ottima qualità possibilmente integra e biologica.

prima cosa: non si può fare del buon pane senza una buona farina. Certo, puoi preparare del buon pane con farina bianca, ma per rendere il pane più appetitoso, profumato e nutriente, devi andare su farine semintegrali. La maggior parte delle persone inizia con la farina di frumento integrale, ma questa è solo la punta dell'iceberg: farine di segale, farro, orzo, ecc., le possibilità sono infinite. Tieni presente che la farina integrale contiene una grande quantità di fibre e sali minerali di conseguenza si dovrà aumentare la quantità di acqua e diminuire la quantità di sale.

farina integrale


Pasta Madre
La combinazione di lieviti e batteri può creare il pane più delizioso in circolazione. La pasta madre oltre a fare lievitare producono vari acidi che aiutano il pane rimanere fresco più a lungo donando un gusto ricco. Inoltre, la pasta madre è facile da creare: mescola un po’ di farina e acqua tutto il resto lo faranno i lieviti ed i batteri. Come ingrediente vivente, il lievito deve essere curato, anche alimentato.

Pasta madre liquida


Il tarocco è una spatola di metallo, di plastica o di silicone uno strumento utilissimo quando si tratta di fare il pane a tutti gli effetti è un'estensione della tua mano. Lo usi per dividere l'impasto, per modellare le pagnotte, raccogliere la pasta dal piano di lavoro e riunirla all’impasto e ogni altra volta che vuoi ripulire il piano di lavoro. (qui puoi trovare alcuni esempi di Tarocco)



Ciotola per impastare
Devi mescolare quell'impasto in qualcosa! Fino alla metà del secolo scorso si impastava in madie di legno. Oggi la maggior parte usa contenitori in plastica trasparente o ciotole in vetro comodissime perché consentono di monitorare l'attività di crescita dell'impasto.(qui puoi trovare alcuni esempi di Ciotole)


Termometro
La fermentazione è fortemente influenzata dalla temperatura, quindi è molto utile verificare sempre la temperatura della stanza, dell'acqua che utilizzi nell'impasto e l'impasto stesso. Una volta che hai una comprensione di base di come si comporta l’impasto a diverse temperature, puoi facilmente organizzare i tempi di lievitazione, maturazione e cottura del pane.(qui puoi trovare alcuni esempi di Termometri)

termometro

Bilancia
Pesare i tuoi ingredienti rende davvero tutto molto più facile, la bilancia ti aiuta a calcolare esattamente la quantità di prodotto richiesta evitando di sbilanciare completamente la ricetta. In panificazione, d’altronde, bisogna fare attenzione a rispettare le proporzioni degli ingredienti. Un consiglio utile che pratico sempre è quello di pesare tutti gli ingredienti prima di iniziare ad impastare.(qui puoi trovare alcuni esempi di Bilance )

Cestino di lievitazione
Dopo aver modellato l'impasto nella sua forma definitiva, devi dargli un posto piacevole e accogliente per rilassarsi e maturare in modo che sia pronto a trasformarsi nel forno in un bellissimo pane. I cesti sono fatti di svariati materiali, il mio preferito è in canna d'India.  Il materiale organico con cui è realizzato consente una lievitazione omogenea. Accumula il calore dell'impasto e assorbe l'umidità, in questo modo, regola in modo ottimale il processo di lievitazione, consentendo di ottenere una porosità perfetta ed omogenea ed una crosta croccante.




Pentola o Cloche
Nella costante ricerca di trovare un metodo casalingo che si avvicinasse il più possibile ad una cottura professionale mi sono imbattuto nella cloche, un stampo in ceramica refrattaria, che si utilizza nel normale forno di casa, ed ha la capacità di trattenere al suo interno l’umidità che si libera in cottura, consentendo di ottenere un pane molto più croccante all’esterno, insomma un vero pane. Ottime alternative sono la pentola in ghisa che riproduce il medesimo effetto della cloche e la pietra refrattaria da inserire nel forno che accumulando calore assicura una cottura ottimale.(qui puoi trovare alcuni esempi di Pentole per la cottura del pane  )

Lama di rasoio
Poco prima di infornare si esegue il taglio con un rasoio. Se fatto bene, con grazia e sicurezza, questo taglio permette alla pagnotta di spandersi al massimo in cottura. Se hai fantasia il tuo taglio creerà una pagnotta bella e originale. (qui puoi trovare alcuni esempi di Lame per il taglio del pane  )



Coltello per il pane
È vero non c’è niente di meglio che dividere a mani nude una pagnotta calda, ma avere anche un buon coltello da pane ti aiuterà a tagliare con precisione un bella fetta. la particolare lama dentellata garantisce un taglio perfetto sia per un pane croccante che per un pane morbido.
Bene, ora abbiamo tutto ciò che ci serve per creare il nostro pane. (qui puoi trovare alcuni esempi di Coltello per il taglio del pane  )

.
Torna ai contenuti